13 agosto 2009

Cake alle pesche profumata alla lavanda



Buon giorno dopo Ferragosto! Che quest'anno, per me, coincide anche con il termine delle ferie...sigh! Ma non mi lamento perchè fra tre settimane si rivoluziona tutto...poi saprete!!
Ho notato che il post è datato 13 Agosto perchè è il giorno in cui ho iniziato la bozza..qualcuno sa come si fa per settare il giorno della pubblicazione?!
Prendo spunto dalla ricetta di Kitchen Bloody Kitchen per questa torta dolce dolce e dal sapore molto gradevole. Non avevo mai provato la lavanda nei dolci e devo dire che l'ho davvero apprezzata!
In giardino ho alcuni cespugli percui i fiori che ho utilizzato sono casalinghi, erano lì...pronti per essere catapultati in qualche esperimento! Ho in mente di provare a fare anche i frollini alla lavanda...dato che il sapore mi è piaciuto!
Le pesche migliori secondo me sono quelle bianche, le trovo più profumate...ad ogni modo l'importante è che siano mature!
Come variante io ho aggiunto anche dei cranberries e pezzetti di pesca nell'impasto, oltre che in superficie. Ho anche dimezzato la quantità di dolcificante preferendo il malto di riso allo zucchero!

Ingredienti:
190 gr farina tipo 2
40 gr farina di mandorle
15 gr cremor tartaro
sale
2 cm di bacca di vaniglia
75 gr zucchero integrale di canna
1 cucchiaio di malto di riso
100 gr yogurt di soia al naturale
40 gr olio di mais
2 pesche a pezzetti + una a fette per la superficie
1 cucchiaio di fiori di lavanda

Preparazione:
In una terrina unite le farine con il sale, la vaniglia e il lievito. Aggiungete lo zucchero e lo yogurt e mescolate. A parte amalgamate insieme l'olio e il malto e poi uniteli all'impasto. Se necessario allungate l'impasto con del succo di mela o latte di riso, deve risultare bello morbido.
Come ultima cosa unite le pesche a pezzetti e i cranberries.
Versate il composto in una tortiera unta e infarinata, affondatevi i rimanenti spicchi di pesca.
A parte pestate o tritate i fiori di lavanda con un cucchiaino di zucchero, con questo spolverizzate la torta.
Infornate 40 minuti a 180 gradi, controllate con lo stuzzicadenti la cottura.
Complimenti a KBK!

10 commenti:

spighetta ha detto...

Questo cake mi sembra molto profumato!!!
Lo proverò certamente appena scendono un pò le temperature ;))

Patapata ha detto...

MMMMMMMMMMMMMMMM ma siete pazzi a postare queste foto?! adesso per soddisfare la voglia di questa torta devo per forza farla! uffff troppo caldo :(

Azabel ha detto...

Ma complimenti a te!
Sono felice di averti dato lo spunto, ora dovrò provare la tua versione :D

Magie Vegan ha detto...

In effetti il caldo frena...per fortuna io ho un forno anche in cantina percui posso sbizzarrirmi :P
Se volete portatela qui che ve la inforno io...però poi dovete pagare con una fettona di torta!!!

Snoopy ha detto...

Ma wow deve essere buonissima!!

Giulia dans le noir ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giulia dans le noir ha detto...

Ciao! Questo cake mi ispira davvero tanto... Mi sa di un dolce gradevolissimo e profumato.
Devo solo trovare i fiori di lavanda, poi stanne certa che lo provo!
Grazie (di questa ricetta, ma anche di tutte le altre da cui ho preso ispirazione e che hanno mutato positivamente il mio archivio di ricette ricorrenti) ^_^

Gatadaplar ha detto...

Fantastico! Ho tutti gli ingredienti!!!! :DDD

La proverò nel fine settimana poi ti faccio sapere ^__^

Per la data del post, anche a me è successo di cominciare un post e di pubblicarlo qualche tempo dopo e anch'io infatti avevo notato l'inghippo della data... allora sai come faccio? :)
Comincio il post come documento in word e quando l'ho finito faccio un "taglia-incolla" sul post vero e proprio, poi unisco le foto e voilà si pubblica! ^___^

Un bacione e buona settimana :)

Miry&Tio ha detto...

Ciao! Sono capitata per caso sul tuo blog e devo dire che è fantastico!!!! Complimenti!! Volevo anche farti una domanda: ma i fiori di lavanda per questa ricetta dove li hai trovati? Io vorrei iniziare a cucinare con i fiori ma non ho idea di dove potrei trovarli.... grazie mille!!!! Miriam

Magie Vegan ha detto...

Ciao! La lavanda io ce l'ho in giardino! Però penso che in erboristeria si possa trovare, essiccata va benissimo!