4 gennaio 2009

Mele cotte golose


Rieccomi finalmente! Avevo detto che per il buon anno ci sarebbe stato tempo e poi invece...ho latitato!! Ma sono tornata, e la voglia di cucinare è forte più che mai! Dopo le feste mi resta sempre una gran voglia di continuare a mangiare in modo un pò ricco...e questo non è proprio un bene, specialmente se durante le feste abbiamo esagerato. Ecco allora un buon compromesso: la frutta cotta. E' un dessert veramente buono e saporito ma leggero, inoltre fa benissimo al nostro stomachino affamato di dolcezza. Io ho usato le mele ma potete tranquillamente sostituirle con delle pere.

Ingredienti:
3 mele
1 tazza di succo di mela
1 chiodo di garofano
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di cacao o cioccolato fondente grattuggiato
1/2 cucchiaino di agar agar

Preparazione:
In una pentola larga mettete a scaldare il succo di mela con il sale, la cannella e il chiodo di garofano. Ponetevi poi le mele tagliate a metà e private di buccia e torsolo. Fate andare semi coperte per 10 minuti girandole di tanto in tanto. Devono diventare morbide ma non disfarsi. Toglietele poi dalla pentola e disponetele in una terrina. Spolverate con cacao o cioccolato. Continuate a far bollire il succo di cottura con 1/2 cucchiaino di agar agar per 4 o 5 minuti. Meglio tenere il fuoco basso. A questo punto versate il succo sulle mele. Servire tiepido o freddo, quando si sarà formata una sorta di gelatina. Slurp!

3 commenti:

Azabel ha detto...

Me ne farei subito un paio... oh mamma, che voglia!

Vera ha detto...

Già mi immagino la loro dolcezza... quasi quasi le provo! :)

giulia.d ha detto...

Ciao :-) Adoro le mele cotte e adoro la cioccolata: appena ho visto questa ricetta ho voluto/dovuto subito provarla. Grazie del consiglio, sono davvero molto buone, delicate e gradevolissime.
E' stata anche un'occasione per usare per la prima volta l'agar agar: anche se ne ho messo un po' troppo ed è risultata una "copertura" un po' troppo rigida, il risultato è stato comunque sublime :-)

La prossima volta provo a farlo con le pere (e ad inserire la dose giusta di agar agar...)

Ancora grazie

Al prossimo aggiornamento


Giulia