24 gennaio 2008

Crostata friabile con farro, mais e mandorle

Un bel dolce per festeggiare! Eh si, perchè finalmente ho terminato tutti gli esami della triennale! Giovedì scorso ho verbalizzato l'ultimo esame (un esame proprio bastardo eh!!) e ora sono ufficialmente laureanda!
Lo so, ho già postato la ricetta della crostata alla marmellata. Questa versione però è degna di un post a parte perchè è ancora più buona! La ricetta me l'ha passata il cuoco dell'associazione macrobiotica "l'ordine dell'universo" ma in realtà l'ho un pò modificata inserendo anche la farina di mandorle nell'impasto.
Io ho usato la marmellata senza zucchero di arance amare ma trovo che una marmellata di frutti piccoli (mirtilli, lamponi, frutti di bosco misti...) sia più adatta...certo, poi va a gusti! Comunque veramente fanstastica, molto friabile grazie alle mandorle, alla farina di mais e all'olio di mais che è un olio decisamente "burroso" :D ottimo per i dolci.

Ingredienti:
gr. 200 di farina di farro integrale
gr. 50 di farina di mais fioretto
gr. 50 di farina di mandorle
gr. 60 di olio di mais
1 cucchiaio di malto di riso
2 albicocche secche ammollate in un pò di succo di mela
mezza bustina di lievito cremor tartaro
un pizzico di sale
buccia grattugiata di mezzo limone.
Succo di mela per impastare quanto basta

Preparazione:
Dopo aver ammollato le albicocche nel succo di mela per una notte, frullatele con il liquido e mettete da parte.
Unite in una terrina gli ingredienti secchi, poi aggiungete l’olio e sgranatelo insieme agli ingredienti secchi con le mani. A questo punto mettete il resto degli ingredienti e amalgamate bene l’impasto ma senza lavorarlo troppo. Dovrà essere piuttosto "unto".
Stendete la pasta e metteci sopra la marmellata che più gradite.
Buon appetito!

6 commenti:

Vera ha detto...

Bravissima!

nessuno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Magie Vegan ha detto...

grazie ^^ ho aggiunto anche la foto di una fetta perchè merita proprio :D

Anonimo ha detto...

Fantastica! L'ho provata
lo scorso week end ed e' venuta
una delizia!

La mia prima crostata vegan.
E anche questa cosa e' super "veganizzabile" e viene benissimo
senza uova.

Bravissima :)
Avanti cosi.

Anonimo ha detto...

ciao,
ma non si cuoce?

Magie Vegan ha detto...

Si, certo! =D 180° per una ventina di minuti finchè si colora per bene!